Vini Provolo, dal 1927

Il terreno è di tipo calcareo argilloso così ricco di scheletro che, a colpo d’occhio, sembra impossibile possa crescervi qualcosa.

il primo passo per vini e olio eccellenti: la terra

La vite e l’olivo sono piante antiche che chiedono tempo, pazienza e rispetto.
Per dare il meglio hanno entrambe bisogno di condizioni favorevoli ma non facili, come a rivendicare che quel rispetto è dovuto.

Da noi trovano certo un clima e posizionamento ideali:

Il terreno invece stupisce.
Appena sotto il manto erboso si rivela così ricco di scheletro da sembrare, a colpo d’occhio, completamente inospitale. Contro ogni apparenza la combinazione di questo particolare tipo di terreno calcareo-argilloso unito alla grande ricchezza di falde sotterranee, anche termali, danno una marcia in più a vigne e olivi, stimolandole ad esser forti e premiandole alla fine con una grande ricchezza di nutrimento.

I frutti nati su questo strano equilibrio di difficoltà e rigogliosità sono contraddistinti da gusti molto intensi.


La giusta irradiazione solare durante tutto l’anno rappresenta uno dei motivi fondamentali della qualità dei vini. Anche l’ulivo trova in queste colline un ambiente ideale. Leccio, Grignano e Favarol sono le cultivar presenti nella tenuta, le piante più vecchie sono centenarie. Curiamo 20 ettari tra vigneti e uliveti. Suddivisi in due appezzamenti, si snodano sui pendii collinari della valle a circa 300 slm


TOP